Siviglia

Siviglia è una delle città spagnole ancora poco conosciute ma davvero meritevoli di una visita, soprattutto se vi trovate nella regione dell’Andalusia e state stilando l’itinerario di viaggio perfetto. Le cose da fare e da vedere a Siviglia sono tantissime e di certo il viaggiatore ne rimarrà estasiato, data la fama che la città ha per quanto riguarda fascino ed atmosfere uniche.

In questo articolo vedremo quali sono le cose da fare e da vedere a Siviglia, cosa non potete assolutamente perdere e qual è il periodo migliore dell’anno per visitare la città.

Cosa fare e cosa vedere a Siviglia

Per visitare Siviglia a fondo vi servirebbero almeno 2-3 giorni. Se avete poco tempo, però, e siete costretti a fare una “sintesi” della città, non potete assolutamente perdervi la meraviglia architettonica di Siviglia, cioè la sua Cattedrale. La chiesa è in stile gotico ed è la terza chiesa cristiana più grande del globo, preceduta solo dalla Basilica di San Pietro a Roma e dalla St. Paul Church a Londra.

Catedral Sevilla

Foto CC-BY-SA di Hermann Luyken

Interessanti per un turista che non ha mai visitato Siviglia sono anche il Barrio Santa Cruz, la torre Giralda e soprattutto il Real Alcázar. Tutte queste attrazioni si trovano vicino alla Cattedrale e possono facilmente essere raggiunte a piedi in pochi minuti.

Per quanto riguarda la torre, sappiate che potete salire in cima con lo stesso biglietto di ingresso alla Cattedrale: non perdetevi lo straordinario panorama di cui godrete dalla Giralda, soprattutto se siete appassionati di fotografia e volete approfittare per fare qualche scatto aereo.

Se volete fare uno spuntino o bere qualcosa potete recarvi nei localini e nei ristoranti che spuntano qua e la come funghi in tutto il Barrio Santa Cruz. Le Tapas, piatto nazionale ufficioso della Spagna, faranno la gioia del vostro palato e vi ristoreranno dopo una passeggiata per la città.

Barrio De Santa Cruz

Foto CC-BY di Lobillo

Poco lontano dal centralissimo Barrio Santa Cruz c’è anche la Casa de Pilatos, imperdibile durante una visita alla città di Siviglia. Anche la Casa de Pilatos è raggiungibile comodamente a piedi, quindi non preoccupatevi di dover prendere autobus o altri mezzi di trasporto. Vi basterà avere ai piedi un buon paio di scarpe da ginnastica!

Un luogo davvero suggestivo e magico di Siviglia è la Plaza España. Questa è caratterizzata dalla presenza di 48 panchine tutte in ceramica dipinta a mano: queste simboleggiano le 48 province spagnole. Al centro c’è, poi, un canale che attraversa la piazza, sormontato da 4 ponti simbolo dei 4 regni in cui la Spagna era divisa nelle epoche passate. La Plaza España è una vera meraviglia dal punto di vista urbano nonché un importante simbolo della storia antica e passata della Spagna.

Plaza de Espana

Foto CC-BY-SA di Aconcagua

Per chi ha qualche giorno in più da trascorrere a Siviglia consigliamo anche una mezza giornata dedicata alla gita in barca sul fiume Guadalquivir. Questo attraversa sinuoso tutta la città e garantisce una vista spettacolare di Siviglia dall’acqua. E’, inoltre, l’unico fiume navigabile di tutta la Spagna quindi approfittatene per un giro in battello: il costo non è proprio economico ma la vista su Siviglia dal fiume vale davvero la spesa (circa 20 Euro).

Qual è il periodo migliore per visitare Siviglia

Siviglia è caratterizzata da un clima relativamente mite in tutte le stagioni. Anche in Inverno le giornate sono spesso assolate e piacevoli da trascorrere all’aperto e le precipitazioni piovose sono davvero una rarità.

Purtroppo questo tipo di clima fa sì che, se in Inverno e Autunno è facile trovare bel tempo e temperature miti, in piena Estate la colonnina di mercurio arrivi a toccare picchi molto elevati. Per tale ragione Luglio e Agosto (ma in generale tutta l’Estate) sono caratterizzati da temperature spesso al di sopra dei 40°C, con afa e calura insopportabile. Gli stessi abitanti in questi mesi dell’anno si spostano lungo la costa per fuggire dalla calura insopportabile oppure escono solo dopo il tramonto. Come è facile intuire questi sono anche i mesi sconsigliati ai turisti per visitare Siviglia, soprattutto a quelli che non sono abituati alle alte temperature.

Se siete coraggiosi oppure vi piace il caldo potete azzardare una visita a Siviglia anche in Estate ma sappiate che l’afa ed il sole a picco potrebbero creare non pochi problemi alla vostra salute (disidratazione, insolazioni, e così via), rovinando di fatto la vostra vacanza in Spagna.

Il periodo migliore per visitare Siviglia è senza dubbio la Primavera, quando tutti i parchi sono pieni di fiori e di verde, e la città si mostra al suo meglio, con giornate calde ma non afose, e precipitazioni praticamente assenti. Un vero paradiso per il turista! Ovviamente la Primavera a Siviglia è anche la stagione di punta per i viaggiatori che l’hanno scelta come destinazione, quindi è molto probabile che gli hotel e gli ostelli siano già tutti prenotati con largo anticipo. Inoltre le aree turistiche della città in Primavera vengono prese letteralmente d’assalto dalla folla: ciò significa che di certo non troverete pace e tranquillità in città.

Anche l’Autunno è caldo e poco piovoso, quindi può essere un’alternativa valida alla Primavera per visitare Siviglia.

Altri periodi molto gettonati tra i turisti sono quelli in cui in città ci sono feste o celebrazioni tradizionali. Un esempio è la Semana Santa, nel periodo pasquale, quando a Siviglia si tiene una celebrazione che coinvolge 57 confraternite: queste trasportano 100 carri decorati in processioni separate tra loro, svolte contemporaneamente e che possono andare avanti fino a notte inoltrata.

One thought on “Siviglia

  1. Mario Currò 6 aprile 2014 at 18:07

    Buonasera,
    desidero sapere, per favore quanto iniziano è finiscono
    le feste Pasquale a Siviglia.
    Grazie.
    Cordialmente.
    Mario Currò

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web